New Italian Dance Platform

NID Platform 2023 e RTO

NID Platform è un progetto nato dalla condivisione d'intenti tra gli organismi della distribuzione della danza aderenti ad ADEP (Associazione Danza Esercizio e promozione) FEDERVIVO-AGIS e costituiti in RTO (Raggruppamento Temporaneo d'Operatori), la Direzione Generale Spettacolo del MiC, le Regioni di riferimento con lo scopo di promuovere e sostenere la migliore produzione coreutica italiana.
La piattaforma NID mette in contatto le compagnie italiane e gli operatori del settore italiani e internazionali, creando un dialogo tra produzione e distribuzione e dando visibilità alla qualità artistica della scena italiana, nel rispetto della pluralità di linguaggi e poetiche che essa esprime. NID Platform seleziona attraverso una Call pubblica gli spettacoli più rappresentativi - sia tra le realtà già consolidate, sia tra le/i coreografe/i emergenti della scena italiana - inserendoli all'interno di un programma di spettacoli che si estende su un periodo di quattro giorni, con momenti di confronto e attività collaterali. In questo modo, NID Platform si configura come un'esperienza in cui possono maturare collaborazioni professionali tra produzione e distribuzione nazionale e internazionale, un format operativo in grado di allargare e rinnovare l'attuale mercato italiano della danza e di diffondere la conoscenza della più rilevante produzione coreografica italiana tra gli operatori esteri.

La 7a edizione

30 agosto - 2 settembre 2023, Cagliari

La NID Platform 2023 si realizzerà nella città di Cagliari con il sostegno della Regione Autonoma della Sardegna e della Direzione Generale Spettacolo del MiC. Per questa edizione il R.T.O. ha nominato partner capofila e organizzatore della manifestazione l’Ass.ne Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo (Ass.ne EE. LL.) che si avvarrà della collaborazione del Ce.D.A.C. Sardegna – Circuito Multidisciplinare Sardegna e degli altri rappresentanti dell’R.T.O. con sede in Sardegna.

La Call 2023 prevede due sezioni: Programmazione e Open Studios. Le domande di partecipazione alla sezione Programmazione vengono selezionate da una Commissione Artistica appositamente nominata, composta da quattro giurati italiani e tre giurati internazionali.

Le domande di partecipazione alla sezione Open Studios sono prese in analisi dalla parte italiana della Commissione Artistica, completata da altri due giurati italiani.

Le Commissioni artistiche, quindi, individuano, sulla base delle caratteristiche progettuali e realizzative riferite ai criteri di qualità e professionalità, un numero di produzioni per comporre il programma delle quattro giornate di cui una, è dedicata esclusivamente alla sezione degli Open Studios e le altre tre alla sezione Programmazione.

Le novità

La prima novità riguarda la sezione “Open Studios” che consente di presentare al pubblico una produzione ospite, con debutto già effettuato, selezionata dalla Commissione competente fra i progetti presentati nell’edizione 2021.

La seconda novità è relativa alla sezione “Programmazione” apre la partecipazione anche a spettacoli e/o progetti “fuori formato”: spettacoli ideati per spazi non teatrali, con durata o svolgimento non convenzionale, che prevedono il coinvolgimento attivo del pubblico, di interazione con dispositivi tecnologici e/o sensoriali, installazioni, ecc. che abbiano debuttato tra il 26 aprile 2021 e il 30 marzo 2023, oppure che abbiano effettuato un pre-debutto e abbiano in programma il debutto, documentabile, entro il 15 luglio 2023.

Alla luce di quanto esposto il cartellone della NID Platform 2023 sarà così configurato:

  • Programmazione fino ad un massimo di 8 spettacoli;
  • Open Studios presentazione fino ad un massimo di 8

Come nelle precedenti edizioni, le compagnie e gli artisti potranno presentare le candidature tramite la call pubblica per poi essere sottoposte alla valutazione della commissione artistica, che avrà il compito di scegliere gli spettacoli che formeranno il programma delle quattro giornate previste.

RTO è composto da

Associazione Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo, 23/C Cooperativa Sociale Onlus, A. Artisti Associati – Società Cooperativa, AMAT Associazione Marchigiana Attività Teatrali, Anghiari Dance Hub Società Cooperativa, Fondazione Armunia – Castello Pasquini, Fondazione Teatro Comunale Città Di Vicenza, Associazione Culturale Artedanzae20 Ets, ARTEVEN – Associazione regionale per la promozione e la diffusione del Teatro e della Cultura nelle Comunità Venete, ATER Fondazione, Cantieri Danza A.P.S., C.D.T.M Circuito Danza Teatro e Musica – Circuito Campano della Danza, Ce.D.A.C. Sardegna Societa’ Cooperativa A.R.L. – Centro Diffusione Attivita’ Culturali, C.L.A.P. Spettacoli dal Vivo – Associazione Culturale Circuito Lombardia Arti Pluridisciplinari Spettacolo dal Vivo, Cro.me – Cronaca e Memoria dello Spettacolo, Daniele Cipriani Entertainment Società Cooperativa, Associazione Danzeventi, Fondazione I Teatri, Fondazione Toscana Spettacolo Onlus, Fondazione Fabbrica Europa per le Arti Contemporanee, Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, Associazione Lis Lab Performing Arts”, Maya Inc Società Cooperativa, Associazione Culturale Mosaico Danza A.P.S., Associazione Movimento Danza, Associazione Incontri Internazionali di Rovereto – Oriente Occidente – Teatro, Danza, Musica, Fondazione Piemonte Dal Vivo – Circuito Regionale dello Spettacolo, R.G.E. S.R.L., Associazione Circuito Teatrale Regionale Campano – Teatro Pubblico Campano, Fondazione del Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, Centro Servizi Culturali S. Chiara.