(RE)think
dance.

NID New Italian Dance Platform
Reggio Emilia 10-13 October 2019

NID Platform

Kudoku

Goriza, Kulturni dom, Giovedì 19 Ottobre 2017, 22.30 -

Durata: 20

Coreografo: DANIELE NINARELLO - DAN KINZELMAN

Interpreti: Danza DANIELE NINARELLO - Musica dal vivo DAN KINZELMAN

Credits: Coreografia e danza Daniele Ninarello Musica dal vivo Dan Kinzelman (tenor sax, percussion and electronics) Dramaturg Carlotta Scioldo Organizzazione Silvia Limone Produzione Codeduomo e Novara Jazz (curatore Enrico Bettinello) 2016 Con il supporto di CSC Centro per la Scena Contemporanea Bassano del Grappa, Fondazione Piemonte dal Vivo | Lavanderia a Vapore, Residency CAOS-Terni (con il supporto di Indisciplinarte e Associazione Demetra) , Fabbrica Europa

Spettacolo

Il compositore Dan Kinzelman e il coreografo Daniele Ninarello per la prima volta si incontrano in un territorio di esplorazione comune: lo spazio come luogo in cui esercitare e trasfigurare il corpo, sonoro e fisico, la sua precarietà, la sua impermanenza, la fatica della resistenza.

Dan Kinzelman lavora improvvisando dal vivo con l’elettronica, mescolando sintesi, rumori interni delle macchine e feedback, assieme a suoni generati dagli strumenti che da anni utilizza maggiormente: sax, clarinetto, flauti, stratificando i vari elementi con l’ausilio di una loop station.

Nel comporre la parte coreografica Daniele Ninarello, oltre a ricercare nel campo a lui abituale della composizione istantanea, opera in un territorio che si crea dal dialogo continuo con il paesaggio sonoro e le informazioni che da questo riceve per contattare quei fili invisibili che uniscono corpo e spazio.

La sperimentazione sonora e quella corporea tendono dunque a tradurre gli elementi percettivi attravarso cui l’evolversi della figura umana si rende visibile.

Qualcosa all’interno del corpo vibra costantemente come una minaccia: è il caos, il rumore interno delle cicatrici e dei pensieri. E riguarda tutti. Soltanto la danza può assestare progressivamente queste tracce nel qui e ora. E ripulire lo sguardo, trovare pace. Come un vero e proprio mantra fisico da esplorare nella sua continuità, perimetro muto di un pensiero correttamente liberato.

Guarda il trailer

Coreografo



Dan Kinzelman è nato negli Stati Uniti, ma vive in Italia dal 2005.

Si è affermato rapidamente sulla scena italiana, unendosi al gruppo del trombettista italiano Enrico Rava dove ha lavorato come solista, arrangiatore e direttore musicale, e collaborando con i talenti emergenti della sua generazione come Giovanni Guidi, Simone Graziano e William Tatge.

Il suo lavoro è caratterizzato da una vena fortemente irriverente, mescola una profonda conoscenza della storia del jazz con un appetito vorace per il rischio e l'esplorazione sonora. I suoi progetti sono difficili da catalogare, spesso combinano selvaggiamente lontane linguaggi musicali in qualcosa di inquietante, ma allo stesso tempo seducente, la loro coerenza estetica deriva paradossalmente dall’estremo contrasto degli elementi

E’ figura centrale nella scena musicale italiana. I suoi gruppi si sono esibiti nei più importanti festival musicali in Europa e Usa.

Compagnia

DANIELE NINARELLO frequenta la Rotterdam Dance Academy e danza con coreografi internazionali (Bruno Listopad, Felix Ruckert, Virgilio Sieni, etc) . Dal 2007 presenta le sue creazioni nei festival nazionali ed internazionali. Nel 2010 le sue produzioni entrano nella rete “Anticorpi XL” e sono presentate all’estero grazie a Dance Roads supportato da Mosaico Danza. Nello stesso anno è invitato a partecipare al progetto “Transforme” sotto la direzione artistica di Myriam Gourfink della Fondazionen Rouyamont. Nel 2012 con TROIS CORP ottiene la menzione DNA Romaeuropa Festival. Nel 2013 è finalista al Premio Equilibrio Roma. Nel settembre 2012 collabora con la compagnia EASTMAN – Sidi Larbi Cherkaoui. La prima produzione firmata dalla compagnia “ROCK ROSE WOW” (2013) è sostenuta da MOVIN’UP e vince il bando Teatro del Tempo Presente.

Nel 2014 è vincitore del premio produttivo COLLABORACTION con “L.A.N.D. WHERE IS MY LOVE”

Danza a fianco di musicisti e compositori di fama internazionale tra cui Kai Gleusteen, Ezio Bosso, Francesco Romano. I suoi lavori sono stati sostenuti da festival e centri nazionali ed internazionali

“KUDOKU” (2016) realizzato con il musicista Dan Kinzelman, debutta alla Biennale Danza di Venezia ed è selezionato per Aerowaves Twenty17. STILL (debutto maggio 2017) vince il Premio Prospettiva Danza 2016 ed è parte del progetto STILL Body Experience With Digital Brain vincitore del Bando ORA! - Compagnia di SanPaolo.

Condividi