(RE)think
dance.

NID New Italian Dance Platform
Reggio Emilia 10-13 October 2019

NID Platform

We_pop

Gorizia, Kulturni dom Gorica, Venerdì 20 Ottobre 2017, ore 17.30 (in modalità double ticket con lo spettacolo "Heverything is ok") -

Durata: 30 minuti

Coreografo: Davide Valrosso

Interpreti: Davide Valrosso e Maurizio Giunti

Credits: Produzione Festival Oriente Occidente con il sostengo di Cango_Centro di produzione per i linguaggi del corpo e della danza

Spettacolo

Sostegni, equilibri, simbiosi di corpi un’energia condivisa in dissonanza, l’esplodere di due entità che invadono la scena nella loro nuda essenza, profondamente umana. Sincronia, mutazioni in un discorso fisico e spaziale che dilata il movimento sfumando in una indefinitezza cinetica di un gesto che pare non arrestarsi.

Il rapporto dialogico fra i due interpreti basato su elementi fisici di intesa e conflitto, si svolge all’interno di uno scenario onirico e mitologico dove la figura umana si confonde con altre apparizioni antropomorfe, esponendo un catalogo di simboli riconoscibili o enigmatici. Le forme si succedono e si dissolvono per lasciare emergere un senso altro del movimento, dove anche ciò che sembra familiare si ritrova avvolto dall’indeterminatezza.

Guarda il trailer

Coreografo

Dopo il diploma presso L’English National Ballet, studia in numerosi centri di formazione contemporanea europei, da 5 anni collabora stabilmente con la compagnia Virgilio Sieni. Durante la sua carriera collabora con: Cristina Rizzo, Fabrizio Favale, Tino Sehgal, Paolo Bronstein, Ariella Vidach Laura Corradi, Paolo Mohovich, Gustavo Ramirez, Jacopo Godani, Eugenio Scigliano, RaymonSullivan, Daniele Ninarello, Antonello Tudisco , Raphael Bianco, Pascal Touzea.

Attualmente impegnato come autore con “Cosmopolitan Beauty” prodotto da CANGO_Centro di Produzione sui linguaggi del corpo e della danza e “We_Pop” commissionato dal Festiva Oriente Occidente di cui è aritista associato. Recentemente selezionato per “ResiDanceXL”-2017 progetto di sostegno alla creazione e nel progetto “Prove D’autore” della rete AnticorpiXl tramite cui lavorera per il Balletto di Roma, inoltre lavorera per l’accademia nazionale di danza di Roma, per il progetto Resi’AND.

Compagnia

VAN è un organismo di produzione della danza supportato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Nasce nel 2013 dall’incontro artistico e umano di Marco D’Agostin, Francesca Foscarini e Giorgia Nardin, che avevano da poco creato Spic & Span, spettacolo vincitore della Menzione Speciale al Premio Scenario 2011 e finalista al Concorso Internazionale delle Isole Canarie MasDanza 2012.

I tre coreografi hanno inteso creare una struttura che potesse consolidare sia il loro rapporto con il Veneto, regione di provenienza e primo luogo di incubazione dei loro nuovi progetti, sia la dimensione internazionale, che da sempre è importante punto di riferimento e ne caratterizza le modalità di creazione e di circuitazione.

VAN sostiene, produce e distribuisce gli spettacoli e le offerte formative dei tre autori, assieme a quelli della coreografa Camilla Monga e del giovane danz’autore Davide Valrosso.

Condividi