Slide Slide Slide

New Italian Dance Platform

NID Platform è un progetto nato nel 2012 dalla condivisione d’intenti tra alcuni organismi della distribuzione della danza aderenti ad ADEP (Associazione Danza Esercizio e promozione) e costituiti in RTO (Raggruppamento Temporaneo d’Operatori), la Direzione Generale Spettacolo del MiBACT e gli Enti Locali con lo scopo di promuovere e sostenere la migliore produzione coreutica italiana.

La piattaforma NID mette in contatto le compagnie italiane e gli operatori del settore italiani e internazionali, creando un dialogo tra produzione e distribuzione e dando visibilità alla qualità artistica della scena italiana, nel rispetto della pluralità di linguaggi e poetiche che essa esprime.

Città di Salerno

Nel 1700 il teatro a Salerno era considerato un luogo di corruzione e di scandalo, quindi non favorito dalla Chiesa. Tuttavia, nel 1807, grazie ad un decreto promulgato da Giuseppe Bonaparte che prevedeva una riduzione dei conventi del suo regno, diverse chiese e monasteri divennero proprietà della corona.

Così in alcuni di questi luoghi iniziarono a nascere dei teatri come ad esempio il Teatro di Sant’Agostino, nei pressi dell’omonimo palazzo, il Teatro di San Matteo, stabilitosi nel convento di San Benedetto che fu chiuso nel 1845 e il Teatro La Flora, nei pressi di Porta Catena, che ebbe una produzione piuttosto copiosa.

La Call 2021

Per l’edizione 2021 si è scelto di dare la possibilità alle compagnie di candidarsi alla NID anche con un debutto mancato a causa dei decreti anti Covid, mentre per le altre proposte si è ampliato il periodo considerato valido per il debutto stabilendo che gli spettacoli candidati devono avere debuttato tra il 1° marzo 2019 e la data di scadenza della call 2021 che sarà attiva tra il 25 gennaio ed il 15 aprile 2021.

Qui puoi scaricare la Call 2021.