Commissione artistica

Sezione Programmazione

Piergiacomo Cirella
Italia – Rappresentante capofila RTO NID 2024
Segretario Generale Teatro Comunale Città di Vicenza

Marco Betti
Responsabile della programmazione danza del Teatro Stabile dell’Umbria

Franco Bolletta
Responsabile artistico e organizzativo delle attività di Danza  della Fondazione Teatro La Fenice di Venezia

Luisa Cuttini
Rappresentante RTO NID 2024
Direttrice artistica di Circuito CLAPS (Circuito Lombardia Arti Pluridisciplinari Spettacolo dal vivo)

Roberto De Lellis
Rappresentante RTO NID 2024
Direttore di ATER FONDAZIONE

Flavia Vecchiarelli
Direttrice artistica di FDE Festival Danza Estate di Bergamo

Sezione Open Studios

Piergiacomo Cirella
Italia – Rappresentante capofila RTO NID 2024
Segretario Generale Teatro Comunale Città di Vicenza

Marco Betti
Responsabile della programmazione danza del Teatro Stabile dell’Umbria

Franco Bolletta
Responsabile artistico e organizzativo delle attività di Danza  della Fondazione Teatro La Fenice di Venezia

Paolo Brancalion
Responsabile dei progetti danza de L’Arboreto – Teatro Dimora / La Corte Ospitale: Centro di Residenza Emilia Romagna

Luisa Cuttini
Rappresentante RTO NID 2024
Direttrice artistica di Circuito CLAPS (Circuito Lombardia Arti Pluridisciplinari Spettacolo dal vivo)

Roberto De Lellis
Rappresentante RTO NID 2024
Direttore di ATER FONDAZIONE

Flavia Vecchiarelli
Direttrice artistica di FDE Festival Danza Estate di Bergamo

Marco Betti

Marco Betti  è responsabile della programmazione danza del Teatro Stabile dell’Umbria dal 2020.

Dopo aver conseguito la maturità scientifica intraprende il corso di laurea in ingegneria edile-architettura. Nel 2006 incontra l’Associazione Demetra, di cui diventa presidente dal 2010 al 2014, realizzando vari progetti significativi come la gestione del Centro di Palmetta di Terni, spazio dedicato alla promozione di nuove espressioni artistiche.

Dopo aver seguito l’attività di produzione di numerose compagnie e artisti attivi nell’ambito dei nuovi linguaggi della scena, dal 2013 fino al 2020 collabora con Indisciplinarte, lavorando nell’organizzazione e produzione di vari progetti, tra cui il Terni Festival Internazionale della Creazione Contemporanea e la gestione del CAOS di Terni. Dal 2018 fino al 2020 è coordinatore del centro umbro di residenze artistiche CURA.   Per il Teatro Stabile dell’Umbria, dal 2020, è responsabile della programmazione danza, si occupa di progettazione e segue progetti in rete con altre istituzioni.

Franco Bolletta

Franco Bolletta è responsabile artistico e organizzativo delle attività di Danza del Teatro La Fenice di Venezia dal 1988. Dal 1975 al 1990 ha collaborato come critico musicale e di danza con Radio 3 RAI e «Il Giornale della Musica».  Nel corso della sua lunga carriera ha ricoperto numerosi incarichi di prestigio: dal 1980 al 1990 consulente artistico del settore spettacolo dell’Associazione ITALIA – URSS; dal 1987 al 1990 Direttore Artistico della rassegna di danza contemporanea Europadanzaoggi; nel 1988 Direttore Artistico del Festival Internazionale del Balletto di Nervi; nel 1991 Direttore del corso di formazione e perfezionamento della danza organizzato dall’ Unione Europea, dalla Regione del  Veneto e  da Asolo Musica; nel 1995 Assistente alla regia dell’opera «Aida», produzione Fassini/Carosi Opéra di Bordeaux; nel 1995 ha collaborato con La Biennale di Venezia, settore Musica per il progetto «Ocean » di Merce Cunningham; dal 1996 al 1999 Direttore Artistico del Festival Internazionale del Balletto di Nervi; nel 2000 ha creato e diretto il progetto “Mediterraneo: Il mare che unisce” Unione Europea /Regione Liguria;  dal 2012 fa parte della Commissione Artistica di preparazione della Piattaforma della Danza Italiana organizzata dal Ministero della Cultura; dal 2018 al 2020 consulente artistico per la Danza della Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.

Paolo Brancalion

Paolo Brancalion è responsabile dei progetti danza del Centro di Residenza Emilia-Romagna (L’arboreto – Teatro Dimora | La Corte Ospitale).

Dal 2001 al 2005 ha collaborato all’organizzazione del Festival Internazionale dei Teatri di Santarcangelo. Nel 2002 al 2003 ha lavorato nello staff organizzativo dell’Associazione Riccione Teatro collaborando all’organizzazione del 16° TTV Festival – performing arts on screen e del Premio Riccione per il Teatro come responsabile degli ACT! Archivi del Teatro Contemporaneo.

Per il Network Anticorpi XL coordina dal 2015 l’azione ResiDanceXL – luoghi e progetti di residenza per creazioni coreografiche.

Ha partecipato alla creazione di reti e progetti, in particolare: Anticorpi – Rete di Festival, Rassegne e Residenze Creative dell’Emilia-Romagna della quale è anche componente del Consiglio Direttivo; DNAppunti Coreografici progetto di sostegno per giovani coreografi italiani; E BAL’ – palcoscenici per la danza contemporanea. É tutor e docente dell’azione Nuove Traiettorie XL progetto formativo del Network Anticorpi XL. Dal 2019 svolge il ruolo di commissario aggiunto alla commissione di selezione della sezione Open studios per la NID – New Italian Dance Platform: Reggio Emilia – V edizione (2019), Salerno – VI edizione, Cagliari – VII edizione, e ora Vicenza – VIII edizione.

Luisa Cuttini

Luisa Cuttini ha una formazione artistica maturata nel mondo della danza e del teatro. Nel 2000 intraprende l’attività di operatrice e organizzatrice, occupandosi di programmazione, gestione e direzione artistica di festival e rassegne. Dal 2004 al 2014 ha diretto Circuito Danza Lombardia, riconosciuto e sostenuto dal MiC e nel 2013 il progetto Ministeriale Interregionale Teatri del Tempo Presente. Nel 2015 ha coordinato la terza edizione di NID – New Italian Dance Platform, progetto condiviso e sostenuto da A.D.E.P, MiC, Regione Lombardia e Comune di Brescia.

È laureata in DAMS/ Facoltà di Lettere presso l’Università Cattolica di Brescia.

Con le Università di Torino, Bologna, Brescia e Milano ha organizzato i convegni Danza.Com e, Danza.Comm 2.0, Arti performative e architettura in spazi urbani e Il paesaggio, dalla visione prospettica allo sguardo contemplativo.

Dal 2015 è direttrice artistica di Circuito CLAPS, Circuito Multidisciplinare Regionale Ministeriale. Dal 2018 coordina il Centro di Residenza di Regione Lombardia “IntercettAzioni” e il progetto CirkAround, vincitore delle 4 edizioni di Boarding Pass Plus, promosso dal MiC.

Roberto De Lellis

Roberto De Lellis  è direttore di ATER Fondazione, circuito multidisciplinare della Regione Emilia-Romagna. Laureato in Lettere alla Sapienza di Roma, nel 1981 ha frequentato il primo corso per organizzatori teatrali dell’AGIS. Da allora ha diretto l’Istituto di Cultura Teatrale a Santarcangelo di Romagna e ha lavorato con Franco Quadri alla Biennale di Venezia nel 1984. Presidente e direttore artistico del Teatro delle Briciole tra il 1990 e il 2000, ha poi collaborato con Sosta Palmizi e il Festival delle Nazioni, che ha diretto fino al 2018. È stato, inoltre, direttore di produzione di Teatro Gioco Vita di Piacenza tra il 2000 e il 2020 e coordinatore del circuito Aterdanza dal 2003 al 2015. Insegna regolarmente al Master per l’Imprenditoria dello Spettacolo dal 2010 ed è stato professore a contratto al DAMS di Bologna dal 2009 al 2011. Ha pubblicato per Bulzoni “Le regole dello spettacolo – manuale per conoscere la storia, le leggi, gli enti e le imprese in Italia e in Francia” nel 2009.

Flavia Vecchiarelli

Flavia Vecchiarelli è direttrice artistica di FDE Festival Danza Estate di Bergamo dal 2020.

Si è laureata in Scienze della Comunicazione all’Università di Bergamo e in Forme e Tecniche dello Spettacolo all’Università La Sapienza di Roma.

Ha iniziato la sua collaborazione con Festival Danza Estate nel 2009, sviluppando nel tempo competenze in ambito artistico e manageriale grazie alle diverse mansioni ricoperte durante la sua crescita professionale all’interno della struttura, spaziando dalla promozione alla produzione, fino ad assumere dal 2012 al 2019 la direzione organizzativa.

Come direttrice artistica ha avviato nel 2021 il progetto This Must be the Space che coniuga l’attività di scouting a sostegno della creatività emergente con l’audience engagement.

A Bergamo coordina diversi progetti che promuovono il dialogo tra la danza e i linguaggi artistici del contemporaneo in rete con importanti partner culturali della città e collabora allo sviluppo di attività rivolte alla comunità tra cui Dance Well®, il laboratorio Over 60 e iniziative nelle scuole dedicate agli adolescenti.